Breaking News

Vicenza, nuovi autobus per il trasporto pubblico

Un serpentone di dodici autobus, disposti in fila indiana, per una lunghezza di circa duecentoventicinque metri, ecco come si è presentata all’ora di pranzo viale Dalmazia, a Vicenza. L’iniziativa è stata organizzata per presentare i nuovi pullman acquistati da Svt, l’azienda che gestisce l’intera rete del trasporto pubblico locale. Sette dei dodici mezzi saranno destinati al servizio extraurbano, mentre i restanti cinque all’urbano. Il costo totale è di 4 milioni 120 mila euro, è in parte a carico di Svt, e in parte coperto da un contributo della Regione Veneto.

“Dodici autosnodati da 18,75 metri – ha sottolineato il sindaco, Achille Variati – la lunghezza massima consentita dal codice della strada. Ecologici, accessibili ai disabili e molto capienti. Questo permetterà di evitare assiepamenti di viaggiatori durante gli orari di punta, in particolare davanti alle scuole. Gli studenti rappresentano la maggior parte dei nostri utenti e meritano un servizio confortevole. E un viaggio sicuro, per questo gli autobus rispondono ai più elevati standard di sicurezza”.

Sicurezza per i viaggiatori, ma anche per gli autisti. I posti di guida sono infatti ben separati e protetti. Inoltre gli autobus urbani sono dotati di un sistema di videosorveglianza interno mentre i mezzi che effettueranno servizio extraurbano hanno un pulsante di allerta collegato con la centrale operativa per segnalare eventuali episodi di pericolo.

Per quanto riguarda i dettagli più tecnici, illustrati da Paolo Ronzani e da Lorenzo Gemieri, rispettivamente dirigenti del servizio extraurbano e dell’urbano, la motorizzazione è per tutti Euro 6, la più ecologica, ma per motivi organizzativi gli urbani sono alimentati a metano e gli extraurbani a gasolio. Tutti i mezzi sono climatizzati, accessibili ai disabili, con pedana per salire e scendere e posto riservato a bordo. Gli urbani, che sono anche dotati di wi-fi, portano 170 passeggeri, mentre gli extraurbani 135.

“Grazie a questi ultimi acquisti – ha aggiunto il neo direttore generale di Svt, Umberto Rovini – il parco mezzi di Svt raggiunge quota 383 autobus. I nuovi pullman in parte si aggiungeranno alla flotta esistente e in parte la sostituiranno, mandando in pensione i mezzi più datati. Saranno su strada già a partire dai prossimi giorni, gli extraurbani sulle direttrici principali della provincia, verso Bassano, Schio, Thiene, Valdagno, Noventa; gli urbani invece  sui tragitti più lunghi, quelli a servizio dei comuni contermini al capoluogo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *