Breaking News

Una tripletta di Cocco regala la vittoria al Vicenza

Andrea Cocco, dopo la partita contro il Perugia, si porta a casa il pallone come si usa fare quando si segna una tripletta. L’attaccante sardo ha regalato una splendida vittoria al Vicenza al termine di un match dominato dai veneti che hanno subito il gol nel loro momento migliore. La squadra di Marino  ha incassato il colpo e ha reagito subito salendo in cattedra e concedendo davvero poco al Perugia. La zona play off ormai non è più un miraggio e si può sognare in grande.

La gara per i primi venti minuti non regala molte emozioni ma è il Vicenza a dominare e a creare le occasioni migliori. Al 24′ arriva una doccia fredda per i padroni di casa proprio quando stanno attraversando il loro momento migliore. Il Perugia colpisce alla prima occasione con Lanzafame che si libera dalla marcatura e col destro batte Vigorito sul palo lontano. I biancorossi incassano il colpo e non si abbattono, anzi, sono ancora più determinati. Cinelli sfiora il pareggio in due occasioni (27′ e 39′) e gli ospiti si rendono pericolosi in contropiede con Falcinelli che fallisce l’impresa. Clima caldo sia in campo che sugli spalti a causa della decisione dell’arbitro che nega un rigore netto al Vicenza: Giacomelli (vicinissimo al gol) viene letteralmente falciato ma per La Penna non ci sono gli estremi per assegnare il penalty. Le proteste dei giocatori non si placano e la partita si ferma per alcuni minuti.

Nella ripresa il Vicenza parte forte proprio come aveva chiuso il primo tempo. E il bel gioco viene premiato: al 47′ Giacomelli serve Cocco che col sinistro batte Provedel. La gara è riaperta, i biancorossi sono sempre propositivi in attacco e al 58′ colpiscono ancora. Cross perfetto di Laverone che trova la testa di Cocco: l’attaccante sardo svetta su tutti e gonfia la rete siglando la sua seconda doppietta consecutiva. Il Vicenza sale in cattedra ed è impeccabile in tutti i reparti, merito anche di un ispirato Giacomelli che al 61′, servito da Di Gennaro, fa partire un destro che termina di pochissimo a lato. Al 73′ il Menti si infiamma: uno strepitoso Cocco ruba palla a Goldaniga e trafigge Provedel con un destro che lo incorona re indiscusso del match. Per il Perugia non c’è più nulla da fare anche se una timida reazione arriva all’80’ con Faraoni che crossa per Falcinelli che per un soffio non arriva sul pallone. Cala il sipario al Menti al termine di novanta minuti che hanno visto il Vicenza servire un bel tris in rimonta agli avversari.

VICENZA – PERUGIA 3 – 1

VICENZA (4-3-3): Vigorito; Sampirisi, Gentili, Manfredini, D’Elia; Moretti, Di Gennaro (43′ st Sbrissa), Cinelli; Laverone, Cocco (37′ st Petagna), Giacomelli (20′ st Spinazzola). A disp.: Serraiocco, Alhassan, Garcia Tena, Edge, Mancini, Vita. All. Marino

PERUGIA (4-3-1-2): Provedel; Comotto (14′ st Faraoni), Goldaniga, Hegazy, Crescenzi; Rizzo (20′ st Nielsen), Fossati, Nicco; Lanzafame (24′ st Taddei); Falcinelli, Ardemagni. A disp.: Koprivec, Lignani, Baldan, Boscolo, Giacomazzi, De Freitas. All. Camplone

ARBITRO: La Penna di Roma 1

MARCATORI: pt 24′ Lanzafame (P), st 2′, 14′, 28′ Cocco (V)

NOTE: pomeriggio freddo e soleggiato, terreno in buone condizioni.

Ammoniti: Fossati, Lanzafame e Comotto (P), Giacomelli, Di Gennaro e Manfredini (V) tutti per gioco scorretto.

Angoli: 4-0 per il Vicenza

Recuperi: pt 2′, st 3′

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *